Tutte le differenze fra misto e puro cashmere

Il "misto cashmere" e il "puro cashmere" si differenziano principalmente per la composizione dei materiali utilizzati nella fabbricazione dei tessuti. Noi di Melerik.it proponiamo entrambe le combinazioni.

Il "puro cashmere" si riferisce a un tessuto che è fatto esclusivamente di cashmere, una fibra pregiata ottenuta dalla tosatura delle capre cashmere. Questo tipo di tessuto è noto per la sua morbidezza, leggerezza e capacità di mantenere il calore corporeo.

D'altra parte, il "misto cashmere" si riferisce a un tessuto che combina il cashmere con altre fibre, come la lana, la seta o sintetiche come il poliestere. Questa miscela può essere fatta per vari scopi, ad esempio per migliorare la durata del tessuto, per ridurre i costi o per ottenere caratteristiche specifiche, come un maggiore comfort o facilità di manutenzione.

In breve, mentre il "puro cashmere" offre tutte le caratteristiche distintive del cashmere, il "misto cashmere" può offrire una gamma più ampia di caratteristiche a seconda dei materiali con cui viene mescolato.

Melerik propone abbigliamento uomodonna ed accessori in misto cashmere oppure in puro cashmere.

Dettaglio cashmere Melerik cappellino

Scegliere fra misto cashmere e puro cashmere

La scelta tra un tessuto in misto cashmere e uno in puro cashmere dipende dalle preferenze personali, dalle esigenze specifiche e dall'uso previsto del capo di abbigliamento.

Ecco alcune considerazioni che possono aiutarti a decidere:

Morbidezza e lusso: Se cerchi il massimo della morbidezza e del lusso, il puro cashmere è la scelta migliore. È noto per la sua sensazione al tatto incredibilmente soffice e confortevole.

Calore e isolamento: Il puro cashmere offre un'eccellente capacità di isolamento termico, mantenendo il corpo caldo anche in condizioni di freddo intenso. Se vivi in un clima freddo o desideri un capo che offra calore senza aggiungere troppo volume, il puro cashmere potrebbe essere la scelta migliore.

Durata e resistenza: Il tessuto misto cashmere può offrire una maggiore durata e resistenza rispetto al puro cashmere, specialmente se è mescolato con fibre come la lana. Questo può essere importante se prevedi di indossare il capo frequentemente o se desideri una maggiore resistenza all'usura nel tempo.

Prezzo: Il puro cashmere tende ad essere più costoso rispetto al misto cashmere, poiché richiede una maggiore quantità di fibra cashmere nella produzione. Se hai un budget limitato, il misto cashmere potrebbe essere una scelta più accessibile che offre comunque molte delle caratteristiche del cashmere.

Facilità di manutenzione: Alcuni tessuti misti cashmere possono essere più facili da curare e lavare rispetto al puro cashmere, che spesso richiede cure speciali. Se preferisci capi che richiedono meno attenzione durante la cura e la pulizia, potresti optare per un tessuto misto.

Considera anche l'uso previsto del capo (ad esempio, un capo per il lavoro quotidiano o un capo da occasione speciale), il tuo stile di vita e le tue preferenze personali prima di prendere una decisione.

Cashmere Melerik colore antracite in dettaglio

Differenza di produzione fra puro cashmere e misto cashmere

La produzione di tessuti in puro cashmere e in misto cashmere presenta differenze significative nella lavorazione delle fibre e nel processo di tessitura. Ecco una panoramica delle principali differenze nella produzione:

Selezione delle fibre: Nel caso del puro cashmere, vengono utilizzate esclusivamente fibre di cashmere di alta qualità, ottenute dalla tosatura delle capre cashmere. Queste fibre sono selezionate attentamente per garantire la migliore qualità e morbidezza. Nel caso del misto cashmere, vengono utilizzate fibre di cashmere insieme ad altre fibre, come lana, seta o sintetiche.

Mescolatura delle fibre: Nel processo di produzione del misto cashmere, le fibre di cashmere vengono mescolate con altre fibre durante la filatura o la tessitura. Questo può essere fatto per vari scopi, come migliorare la durata, la resistenza o le caratteristiche estetiche del tessuto.

Filatura: Nel caso del puro cashmere, le fibre di cashmere vengono filate separatamente per creare filati puri di cashmere. Nel caso del misto cashmere, le fibre di cashmere vengono filate insieme ad altre fibre per creare un filato misto.

Tessitura: Durante il processo di tessitura, i filati di cashmere (puro o misto) vengono intrecciati per creare il tessuto finale. Nel caso del puro cashmere, il tessuto sarà composto esclusivamente da filati di cashmere. Nel caso del misto cashmere, il tessuto conterrà filati di cashmere insieme ad altre fibre.

Finitura: Dopo la tessitura, il tessuto può essere sottoposto a vari processi di finitura, come il lavaggio, la stiratura e il trattamento per migliorare la mano o l'aspetto del tessuto. Questi processi possono differire leggermente a seconda del tipo di tessuto, ma in generale, sia il puro cashmere che il misto cashmere possono subire processi di finitura per migliorare le loro proprietà.

In sintesi, mentre il puro cashmere utilizza esclusivamente fibre di cashmere di alta qualità, il misto cashmere combina le fibre di cashmere con altre fibre durante il processo di produzione per ottenere caratteristiche specifiche nel tessuto finale.